Month: maggio 2015

Locandina Cechov San Benedetto

“Abbiam lasciato soltanto un momento
la nostra valigia di là
nel camerino già vecchio […]
e c’inchiniamo ripetutamente.
e ringraziamo infinitamente”
(Francesco De Gregori)

Per tutti coloro che sono nelle vicinanze e che hanno voglia di una serata divertente a teatro, venite a vedermi.. sarò in Italia! In scena con “Frammenti da Checov” (altro…)

“Se posso farlo qui, posso farlo ovunque”
(New York, New York)

 NyNy

Inizia con questo articolo una nuova rubrica fatta d’interviste che mi avete suggerito voi. Sì, sì, proprio voi, tutti voi, che siete partiti e che avete scelto un altro luogo nel mondo da chiamare casa, proprio voi che con i vostri commenti mi avete detto di esservi ritrovati nelle mie parole. Ho deciso di condividere la mia valigia con voi, ma lasciare anche che quella mia stessa valigia fosse la vostra. La valigia del mio logo non ha nome nell’etichetta, perché avrà un nome diverso ogni volta che io o uno di voi racconterà la sua storia. (altro…)

Picturea

Si è appena concluso il Memorial Day weekend, una festa che si celebra l’ultimo lunedi` (o il penultimo in questo caso) del mese di Maggio, ed è nata per ricordare i caduti in guerra che hanno combattuto per la patria. Questa festività è molto attesa dagli statunitensi perchè rappresenta l’inizio della stagione estiva. Con questo post vorrei condividere con voi questa giornata speciale appena passata. (altro…)

“La vita è ciò che facciamo di essa. i viaggi sono i viaggiatori.
Ciò che vediamo non è  ciò che vediamo, ma ciò che siamo”
(Fernando Pessoa)

Se proprio devo essere sincera, più che una romana in Germania sarebbe corretto specificare una romana in Baviera. Che è tutta un’altra storia!

Eh si, perché la Baviera, o Freistaat Bayern (letteralmente “Stato libero di Baviera”) sembra essere una regione un po’ speciale. (altro…)

Le nostre valigie erano di nuovo ammucchiate sul marciapiede;
avevamo molta strada da fare. Ma non importava, la strada è la vita.
(Jack Kerouac)

Image-1

In questi tempi dove l’immagine è fondamentale, avere un blog rudimentale non è molto efficace. Ed io non posso che essere d’accordo, io che amo il bello, l’eleganza e l’armonia. Infatti, pur non sapendo da dove partire, cercherò di trovare il modo e il tempo di dedicarmici. Per il momento, tuttavia, ho deciso di puntare sui contenuti, perché, anche se l’aspetto è importante, quello che c’è alla base lo è ancora di più. Se entrate in un ristorante bellissimo, ma dove il cibo è pessimo, voi ci tornate? (altro…)

“Paese che vai, usanze che trovi”

Image-2

Il mio primo viaggio all’estero fu una vacanza studio insieme a mia sorella a Malta. La cosa che forse mi sorprese di più fu la mancanza di acqua potabile sull’isola. In quel momento mi resi conto di quanto fossi fortunata a vivere a Roma, dove l’acqua sgorgava fresca e cristallina dalle numerose fontane, continuamente in funzione, sparse in tutta la città. (altro…)

Oggi sono sei anni che sono negli Stati Uniti. Quando qualcuno mi dice quanto sono fortunata a vivere in America, che è il suo sogno, mi sento quasi in colpa, perché non era il mio, anzi ad essere sincera non ci avevo mai pensato prima. Sí certo, a vent’anni mi sarebbe piaciuto fare la ragazza alla pari a Londra, quando ai tempi era molto di moda, e inoltre avendo sempre avuto la passione per il Cinema, avrei voluto, e vorrei ancora in verità, fare un viaggio a Hollywood e cosí anche sognavo di visitare New York City , set di tanti dei miei film del cuore, ma a parte queste vacanze, non mi passava proprio per la testa di lasciare la mia Roma. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: