34 pensieri riguardo “Ciao!

  1. Sono felicissimo per te! Perche’ hai aperto un blog e secondo me questo puo’ solamente aiutarti. Per la tua vita in america e per tutto quello che sarà! 😘 dal tuo amico di instagram @EzioMrLifestyle

    Mi piace

  2. Wow! Sei anni sono tanti. E non posso neanche lontanamente immaginare quanto sia stato difficile all’inizio ma se sei arrivata fin qui vuol dire che era destino che tu ce la facessi. E credo Roman sia la prova vivente! Sono prontissima a seguire le tue avventure americane! Un abbraccio svampito, Lile laSvamps.

    Mi piace

  3. Ale, ho le lacrime di commozione! Sei una persona coraggiosa, che ho avuto la fortuna di incontrare nei tuoi 30 anni italiani e sono felice di aver riscoperto ora, insieme alla tua nuova famiglia americana. Un saluto dala tua città. Laura

    Mi piace

  4. Cara Alessandra, ho letto tutto di un fiato il tuo post. Complimenti, hai saputo trovare delle belle parole, le parole giuste per farci capire questo stato che potrei definire di felicità malicnconica, tanto comune a chi sceglie di costruirsi la propria vita lontano dai luoghi di nascita. Ti ho capito io che per amore ho fatto solo 300 km. Ma per quanto siano pochi, ho perso le stesse identiche cose, mi mancano le stesse cose… Tornare la sera e scegliere di cenare con la mamma, fare shopping con mia sorella, chiacchierare con mio fratello… Insomma, è impossibile dire che non ci si sente felici, perchè la vita nuova ha portato l’amore e tanti ricordi bellissimi, ma resta quel piccolissimo senso di colpa per avere lasciato il resto. Io credo ce lo porteremo sempre con noi. Ma sarà proprio quel piccolo pezzo di malinconia a mantenerci attaccate a casa nostra! A farci venire voglia di tornare, di mantenenre i rapporti. Secondo me sentire la mancanza di ciò che si è lasciato, e tu te lo sei lasciato un bel po’ lontano amica!!!, ecco sentire la malinconia è positivo, vuol dire che abbiamo tanti bellissimi ricordi con cui siamo cresciute, che abbiamo una famiglia che amiamo, amicizie importanti che tengono duro nonostante tutto, che siamo state un bel po’ fortunate, Non trovi?
    Tu sei stata troppo coraggiosa. Io non so se avrei avuto le tue palle. Fammelo dire! Ho pianto mesi per il mio trasferimento quindi immagino quanto sarà stata dura per te, cittadina, e di Roma poi!
    Sei una grande. 🙂
    Sono felice di averti conosciuta su IG. E sono super felice che tu abbia aperto un blog!!!!
    Ti abbraccio forte! Buon anniversario USA! 🙂 Marta

    Mi piace

    1. Marta lo posso dire. Mi hai commosso anche tu, ecco. È cosí bello e allo stesso tempo così doloroso seguire il cuore. Grazie per le tue bellissime parole. Sono felice di averti conosciuto. Ti seguo anche io con molto interesse e molto piacere. Un abbraccio

      Mi piace

  5. Eilà! Ciao Ale, buona fortuna per questa nuova avventura e per tutti gli anni futuri della tua vita da romana in America. Io siciliana a Roma 😉 ti aspetto qua nella capitale sperando un giorno di venirti a trovare anche nel nuovo continente 🙂

    Mi piace

  6. Ciao Ale, davvero bel post!
    Sincero e semplice.
    Se non ci fosse stato Instagram mi sarei persa tutto questo e la possibilità di “conoscerti” meglio!
    Ti ho incontrato per caso infatti…leggendo un tuo commento, lasciato su di una foto di un altro profilo!
    Il tuo nickname mi aveva incuriosito…sfogliando le tue foto, ho poi scoperto che siamo dello stesso quartiere! Però ci conoscevamo solo di vista! Pensa te….le coincidenze! Ti seguirò anche in questa nuova avventura! In bocca al lupo! Un abbraccione

    Mi piace

  7. Ciao cugì, sono felice per te che anche se con qualche dubbio iniziale, abbia trovato la giusta serenità e amore da parte di tuo marito prima e del tuo piccolino poi.
    Secondo il mio semplicissimo pensiero hai fatto benissimo a partire, l’america si ha i suoi difetti ma ha anche una splendida personalità, così intrigante e affascinante al tempo stesso.
    Io sono stato a New York in viaggio di nozze e ci ritornerei subito. Lo so che una vacanza è un’altra cosa che viverci, ma secondo me la prima impressione è quella che conta 🙂
    Ci saluto cugì e anche se non ci siamo mai sentiti molto ti auguro ogni bene, un saluto da Roma.

    Mi piace

    1. Ciao cugino, Grazie per le tue parole. È vero, non ci siamo mai sentiti molto quando ero a Roma, ma ho notato che da quando sono qui riesco a sentire la mia famiglia molto più vicina grazie alla tecnologia. Non è forse un miracolo anche questo? Un saluto a tutti voi

      Mi piace

  8. Oh yeah..!! è il commento più giusto.
    Sono felice di questo tuo blog, perché adoro “l’inizio delle cose”, l’entusiasmo e la voglia di fare nuove esperienze – proprio come te – e sono certa tu abbia tutto quello che serve per raccontare storie e far vivere momenti.
    E che qualcuno, alla fine, benedica st’ America!!!
    S.

    Mi piace

  9. Ale ti capisco, mio zio si e’ trasferito 20 anni fa in Francia. Mi manca trememsamente, anche se lo sento e vedo le sue foto e quelle della sua meravigliosa famiglia. I miei stupemdi cugini la sia dolce moglie e il loro amore mi riempiono il cuore di gioia e allora la tristezza va un po via. Credo che lo stesso sarà per tua madre e tua sorella, vederti felice e’ la loro gioia e anche la mia. Mi manchi, immagino un giorno in cui il mio Simone verrà a trovare il tuo Roman e viceversa, chissà: Roman potrebbe anche trovare una fidanzata romana. Ti abbraccio, Zia Lella

    Mi piace

    1. Ciao zia Lella. Grazie per il tuo commento. Mi manchi anche tu. Chissà come sarà il mondo tra vent’anni… Forse troveranno un modo per accorciare le distanze. Qualcosa che neppure immaginiamo oggi. Mi piace sognare. Speriamo che Roman non mi lasci, ma se lo farà non potrò di certo fermarlo. Un abbraccio

      Mi piace

  10. Sono nenebijoux di instagram ed è da lì che subito sono arrivata al blog che ero curiosissima di leggere.
    Hai usato parole bellissime per are l’ idea di cosa voglia dirE. Io ho vissuto solo 2 anni a Londra quando avevo 22 anni ma sapevo dentro di me che non sarebbe stato per sempre, sebbene in quel momento avrei forse firmato per stare là ! Sono felice di averlo fatto allora perché è stata un’ esperienza che non esagero a definire UNICA ma adesso non partirei più perché penso che non riuscirei più a staccarmi dai miei affetti, gli amici, certi luoghi del cuore. Pur partendo con mio marito e Leonardo. Ma tu quei legami adesso li hai lì e sei stata fortissima fino ad ora. Ora sarà una discesa x quanto riguarda la “fatica” e tutta una salita di gioie ed esperienze.
    Non ti conosco ma mi sono affezionata al tuo profilo ig di donna forte e coraggiosa, dolce e simpatica. Sei stata in gamba e meriti che questa scelta sia la migliore che 6 anni fa tu potessi fare !!!! In bocca al lupo !!

    Mi piace

    1. Ciao cara, da giovani è giusto essere un po’ incoscienti e coraggiosi. Io sono una pazza perché ho rischiato e non ero di certo più un’ adolescente né una ventenne. Sono stata fortunata. Certo c’è sempre l’altro lato della medaglia, quello che ho lasciato, che in certi giorni mi manca in po’ di più. Purtroppo sono scelte che vanno fatte. Grazie di cuore per le tue parole

      Mi piace

  11. Congratulazioni per la cittadinanza!!! Ho letto molto volentieri quest’articolo, a mio parere è scritto veramente bn. Ti seguo da instagram e mi ha sempre incuriosito la tua storia, grazie per avercela fatta conoscere. Ti volevo fare un paio di domande: tuo marito e tuo figlio parlano italiano o solo inglese? Che tipo di rapporto si è instaurato cn la sua famiglia?
    Grazie e ciao!

    Mi piace

  12. Ciao Alessandra , complimenti e in bocca al lupo per il tuo blog , sono sicura che sara’ bellissimo per te confrontarti con tante amiche e magari scoprirai che cio’ che hai vissuto tu lo hanno o lo stanno vivendo anche altre persone che come te hanno piacere di confrontarsi e per questo sentirsi piu’ vicine .
    In effetti il tuo post l’ ho letto tutto di un fiato e sono sincera mi ha commosso , davvero . Da quando ci siamo incrociate su Ig , spesso mi sono chiesta quale fosse stato il motivo per cui ti trovavi in america e alla fine ho coperto che e’ li stesso per cui io mi trovo in Friuli, per amore ❤ e questo e’ bellissimo .
    Capisco molto di cio’ che dici perche’ l’ho passato anche io , ma l’ amore che provo per la mia dolce meta’ mi ripaga di tutte le mancanze che sono tipiche di chi si trasferisce lontano dalla sua terra e vita di prima . Certo un pranzo da mamma e papa’ non li puoi fare quando guoi o un guro di shopping con mia sorella , ma grazie alla tecnologia come dici tu siamo forse piu’ vicini di prima , quindi forza e ti sono vicina ❤
    Arianna

    Mi piace

    1. Ciao Arianna, grazie per aver letto e grazie per il racconto della tua esperienza. Ho notato che in molti si sono ritrovati nelle mie parole. Ci sono certi giorni in cui risulta maggiormente difficile essere lontani da casa, dalla casa dove si e cresciuti. un abbraccio

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...