Month: settembre 2015

“E’ proprio quando credete di sapere qualcosa
che dovete guardarla da un’altra prospettiva.
Anche se può sembrarvi sciocco o assurdo,
ci dovete provare.” (da “L’Attimo fuggente”)

So benissimo che parlare di questo potrà sembrarvi banale, prevedibile, e forse un po’ noioso. E a dirla tutta, anche io ci ho pensato un po’ su, prima di decidere cosa volevo scrivere. E cosa si può scrivere, che non sia già stato detto, a proposito della Festa d’Autunno più famosa del mondo (insieme ad Halloween)?
Io credo di saperlo, e speriamo vi piaccia l’idea. (altro…)

“Per questo preferisco di gran lunga
l’autunno alla primavera,
perché in autunno si guarda il cielo,
in primavera la terra.”
(Soren Aabye Kierkegaard)
“Why I so much prefer autumn to spring is than
in the autumn one looks at heaven,
in the spring at the earth.”
(Søren Aabye Kierkegaard)

IMG_1150

L’autunno è la mia stagione preferita. Non so quante volte l’avrò detto negli ultimi tempi. Non è sempre stato così, ma il mio amore per questa stagione è nato da quando vivo qui in New Jersey. Sfido chiuque a venire nella campagna della East Coast americana e non restarne affascinato. (altro…)

“Il vero vincitore di un gioco
non è chi arriva primo
ma chi si diverte di più”
(A. Torri)
“The true winner of a game
is not the one who comes first,
but the one who enjoys the most”.
(A.Torri)

Quest’estate mi è venuta in mente un’idea. Ho pensato che sarebbe stato divertente vedere il blog in un disegno, l’immagine che il blog suggerisce a chi lo legge: voi. Da lì, ragionando con Sabrina, da idea nasce idea, ecco materializzarsi un contest su Instagram. Più che un vero e proprio contest, un gioco. (altro…)

“In qualsiasi direzione vai,
vacci con tutto il cuore”
(Confucio)

È andata cosi. Vi dirò la verità, tanto si è capito che vivo un po’ tra le nuvole.

Dunque, è accaduto che passeggiavo immersa nelle strade di Monaco, inseguivo le vie che mi portano al mio grande amore – il teatro – alla ricerca degli odori speciali che solo un teatro vuoto si porta dentro, di palchi silenziosi, di volantini buttati a caso, di gente come me, che ti apre la porta e ti regala ore e sogni teatrali spiegandoteli in tre lingue diverse, che tu capisci tutte, perché poi alla fine il linguaggio è uno solo, drammaturgico, teatrale, roba tua insomma, roba mia insomma. Casa, insomma. (altro…)

“In me ci son sempre stati due pagliacci, oltre agli altri,
quello che chiede soltanto di starsene dov’è
e quello che s’immagina che più lontano
si stia un po’ meno peggio”
(S. Beckett)

Una si chiama Rosita, ha un viso meraviglioso, ha studiato lingue all’Università e viene dalla provincia di Mantova.
L’altra si chiama Alessandra (Ale, per noi), un sorriso disarmante, una vita che sembra sempre in movimento, e Torino a farle “da casa”. (altro…)

“Adoro le grandi feste: sono così intime!
In quelle piccole non c’è nessuna privacy.”
(F.S. Fitzgerald)

IMG_3068

San Gennaro è il santo patrono della città di Napoli e si festeggia il 19 Settembre. La leggenda narra che dopo la morte del martire, una donna di nome Eusebia raccolse il suo sangue in due ampolle, tuttora custodite nel duomo partenopeo. Tre volte l’anno, tra cui appunto il 19 Settembre, giorno del martirio del Santo, si può assistere al miracolo, che consiste nella liquefazione del sangue. (altro…)

“Le idee migliori non vengono dalla ragione,
ma da una lucida, visionaria follia”
(E. da Rotterdam)

Ogni volta che penso alla mia Roma, nonostante tutti i suoi problemi e le sue pecche, mi chiedo come sia possibile lasciarla. Il clima mite, la bellezza in ogni dove, l’arte, la storia, la posizione strategica, per cui se ti stufi della città, nell’arco di circa un’ora, puoi raggiungere facilmente la campagna, i “castelli” (non proprio quelli di principi e principesse – chi li conosce ha capito di cosa sto parlando, per gli altri, non mancherò di raccontarvelo prima o poi), il mare, i laghi.  Roma è Roma. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: