Viandante per un Giorno Cercasi!

“ll vero viaggio di scoperta
non consiste nel cercare nuove terre,
ma nell’avere nuovi occhi”
(Marcel Proust)

Image-1 (10)
photo credit Massimo Secondi

Più osservo il mio blog più capisco di aver bisogno di uno sguardo costante su Roma, se avete capito cosa intendo. Ancora non c’è un viandante ufficiale che ci tenga aggiornati e ci racconti della Città Eterna. Tuttavia non mi arrendo, sono certa che è là fuori, da qualche parte nascosto nella capitale, magari intento a mangiare una carbonara, o a perdersi nel traffico romano e forse ancora non ha letto l’annuncio (questo), ma da romantica e sognatrice, m’immagino che prima o poi questa notizia lo raggiungerà.

Ne frattempo però (non è che si può dormire sugli allori!) mi è venuta un’idea, complice il recente articolo delle Ottobrate romane (questo), e ho pensato che sarebbe stato interessante avere, non solo uno, ma tanti viandanti romani… Viandanti per un giorno!

Persone che vogliano raccontare, in un articolo, un aspetto di Roma, un quartiere, un’esperienza vissuta, qualcosa di originale, un “classico” della vita romana, una tradizione, una nuova tendenza.. insomma, un post in cui Roma sia protagonista.

Dunque, se siete di Roma o residenti romani, se amate la nostra città, fare fotografie e scrivere, mandate un’email a 1romausa@gmail.com e sarà un vero piacere invitarvi sul blog e avere in prestito i vostri occhi sulla mia amata città, anche solo per un giorno.

Vi aspetto!

Alessandra

13 pensieri riguardo “Viandante per un Giorno Cercasi!

      1. Si, il blog in realtà è di Ale che abita in New Jersey. Io ho una rubrica dove racconto la ma vita in Baviera (e tanto di più!!).
        Hai scritto alla mia mail personale, quella che ti ho lasciato io. Hai fatto bene, più tardi vado a leggere (sai che io amo leggerti di notte!).

        Liked by 1 persona

      2. Ah, dimenticavo: ho ricevuto e letto “quel giovedì”, e ti dico la verità: sto aspettando che mi passi il mal di denti, perché meriti che ti risponda senza dolori fisici nella testa, che mi impedirebbero di risponderti con le giuste parole. Ma io ti adoro, questo posso scriverlo anche così, e leggerti è stato – come si dice a Roma – un “Che te lo dico a fa!?”.
        Ci sentiamo presto!

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...