Le luci e “l’abito buono”.. ovvero Rottach Egern, la città di marzapane/Lights and the “good outfit”. Rottach Egern, the marzipan town, that is.

“E’ di notte che è bello credere alla luce.”
(E. Rostand)

“It is at night that faith in light is admirable”
(E. Rostand)

Da quando vivo in Baviera, sono molte le cose che mi sorprendono, sia positivamente che negativamente, devo dire la verità. Eppure, in entrambi i casi, c’è sempre qualcosa che mi affascina, anche se non la capisco o non la condivido.

Però su una cosa sono assolutamente d’accordo: l’amore per le luci e i decori.

Qui a Rottach –  Egern ogni occasione è buona per trasformare la propria casa, il negozio, le strade, tutto, per renderle lo specchio non solo della festività ogni volta diversa, ma anche e soprattutto di un’emozione.

Ever since I moved to Bavaria, many things have been impressing me in both a positive and negative way, to tell you the truth. In both cases, however, there’s always something that fascinates me, even when I don’t understand it nor I agree with it.

I absolutely approve of one thing, though: the passion and love put into lights and decorations. Here in Rottach Egern, every opportunity is good to turn a house, a store, streets and all that jazz into the mirror not only of the holiday cheer, – different and better each time  -, but of emotions too.

1451147571619

Il periodo natalizio è uno tra i più sentiti, e ai bavaresi piace celebrarlo in diversi modi: mercatini, tanti, biscotti fatti in casa il cui profumo si sparge per le vie e i vicoli, ma anche e soprattutto le luci e i colori. E’ come se il lago divenisse una grande, gioiosa festa di Natale con tanto di addobbi e renne e ghirlande e altre icone tradizionali che ora sto dimenticando.

The Holiday season is the one of the most heartfelt times of the year and Bavarians love to celebrate it in many different ways such as Christmas markets and tons of homemade cookies whose inviting fragrance fills every street and every alley in town and most of all lights and lots of vibrant colors all around. It’s as if the lake becomes this huge, joyous Christmas party decorated with ornaments, reindeers, wreaths and more traditional Christmas icons whose names I can’t remember right this moment.

1451148384067

1451148446725

A Rottach e dintorni è Natale anche se non vuoi. Se vi capita di passare da queste parti durante il periodo che va da fine Novembre ai primi giorni di Gennaio, rassegnatevi: è Natale tutto il tempo. A nulla varranno i vostri tentativi di ignorarlo, di nasconderlo sotto agli impegni che avete, ai pensieri che fate, sotto al fatto che magari non vi piace, il Natale. Io stessa non sono una grande fan di questo periodo, l’ho già detto quando vi ho parlato dei mercatini , ma qui faccio un’eccezione. Solo e soltanto per la Baviera, per il suo modo che ha di urlare è festa, ed è bella, per la semplicità e la cura con cui tutto viene decorato – sono pur sempre tedeschi, diciamolo! – per l’amore con il quale vestono le loro (le mie) strade, le case, i negozi.. per tutto questo non si può non essere grati, e innamorarsi un po’ del Natale in Baviera viene naturale anche a una come me, che ha imparato ad amare questi luoghi fino a sentirli davvero, e sorprendentemente, un po’ anche suoi.

In Rottach and its neighborhood it’s Christmas even if you don’t want to. If you happen to be around here from the end of November to the first week of January, deal with it: it’s Christmas the whole time. You can ignore it, you can hide it under all the errands you have to run, under your thoughts or under the fact that you hate it, but it’s still going to be Christmas the whole time. I’m not a big fan of Christmas myself, as I mentioned in my article about the Christmas markets , but I make an exception here and only here, in Bavaria, as its unique way of screaming “Happy Holidays” is just beautiful because everything is decorated with simplicity, attention to detail – let’s be honest, it’s Germans we are talking about – and the love they put into dressing up their ( mine ) streets, houses and shops is purely remarkable. You gotta be grateful about all this and falling in love with Christmas here comes naturally, even for someone like me, who learned how to truly and surprisingly appreciate these places to the point where I made them mine.

1451149176807

La cosa che mi ha sorpreso di più è che non solo le abitazioni, ma anche le farmacie, i negozi di abbigliamento, gli alberghi, e perfino le banche (che parole tristi che sto usando, banche!) indossano gli “abiti buoni”, quelli della Domenica, e tutto è abbinato alla perfezione. C’è una sorta di diabolica continuità in tutto questo, come se gli abitanti e i negozianti si fossero messi d’accordo, per regalare a Rottach e al lago intero un grande, unico abito di Natale. Roba da cospirazione.
Non troverete un solo dettaglio fuori posto, nulla che vada a cozzare col resto. Qui sono persone serie, cosa credete!? Che pensino solo al prossimo Wurst?!

The thing that surprised me the most is that not only people’s properties, but pharmacies, clothing stores, hotels and even banks ( what an ugly word I’m using, banks ) wear “the good outfit” here, you know, your favorite dress you wear on Sundays or on special occasions? That’s what Christmas decorations will remind you of here: your favorite dress. Yes, Christmas is that special in Bavaria. There’s some sort of evil compulsion in all this as if the citizens, along with all merchants, secretly planned to gift Rottach and its lake a big, a one piece Christmas outfit. Talk about conspiracy! Forget about trying to find something out of place or something that doesn’t perfectly match with everything else. Germans take their Christmas holidays very seriously and what do you know about them anyway? If you thought all they care about is to come up with a new type of wurst, think again!!!

I miei preferiti sono senz’altro i balconi delle case. Ne fotografo a dozzine, anche quando non hanno decorazioni, figuriamoci. Già le abitazioni di per sé hanno il loro inesauribile fascino – sembrano uscite dalle favole, davvero – ma i balconi in legno scuro, così grandi e curati e vivi, in un certo senso, mi piacciono sempre di più.

My favorite are definitely balconies. I photograph dozens at a time, even without decorations, that’s how obsessed I am. Of course houses have limitless charm themselves – they really do look like they popped right out of a fairy tale -, but the balconies, made of dark wood, so neat, well taken care of and so full of life are what really drive me insane.

1451148642114

1451148733037

Poi lo sapete, io sono un animale notturno. E di notte Rottach si trasforma. Illuminata quasi a giorno, un tripudio di luci che ne colorano il volto e la fanno assomigliare a un villaggio magico di qualche paese lontano. Mi spiace solo di non esser la fotografa che vorrei, per mostrarvi il Natale notturno del mio lago, uno spettacolo.

And you know me, I’m a night owl and when the sun goes down, Rottach changes completely. It brightens up thanks to the lights that color its pretty face making it look like a magic village from a place very far away. I’m just sorry I’m not the photographer I would like to be, to show you Christmas at night by my lake, but it’s an amazing sight. Believe me!

1451147140715

Quest’anno anche le case hanno scelto di puntare più sulle luminarie che sulle decorazioni vere e proprie.. e devo dire che il risultato finale a me piace tanto! Camminando per le vie, ho sempre l’impressione di stare dentro una torta di marzapane, dolce ma non stucchevole, bella ma non troppo artificiosa. Una torta con casette disegnate e personaggi fatti a mano, una delizia. E si sa, sguazzare nel dolce sarà pure un peccato (mortale) ma è una delle sensazioni più piacevoli che ci sono, una tentazione alla quale non solo non si può, ma forse è proprio sbagliato resistere. O no? Per me si.

This year even private properties decided to dress up with lights rather than ornaments and decorations, and I gotta say, I like it so much more too.
Whenever I walk down the streets of my town, I feel like I’m in a marzipan cake: sweet but not sickly at all, beautiful but not unnatural. A cake decorated with little houses drawn on it and handmade characters. Absolutely delicious. And we all know that splashing in a puddle of sweets is a ( deadly ) sin, but also one of the most pleasant and fulfilling pleasures ever invented, a temptation we can’t resist or say no to, because it would be wrong. Right? To me it would be.

1451149751016

1451147927473

 

1451148007447

Vi lascio alle ultime foto che ho scattato, ma per favore immaginatevi dentro la torta anche voi, e percorrete le strade come se fossero i piani del dolce. Non solo sarà più bello il guardare, ma anche più vero.

Below are more photos I took but first, please, imagine you’re inside a marzipan cake too and, as you’re walking down the street, pretend you’re climbing each and every tier of the yummy cake. Not only will it be more special to look at my photos, but it would be very close to how it really feels in reality.

1451150269544

1451164703592

Lo so che Natale è già passato, ma verranno giorni di festa, ancora. Dunque, auguri a tutti. E buone luci!

.. e che qualcuno mi saluti Roma, che nel mio cuore, si sa, resta sempre casa.

Sabrina

I know Christmas already passed, but more days of celebration are coming, so season greetings and “good lights” to all.

…and please, someone say Hi to Rome for me, which in my heart, we all know, will always be home.

Sabrina

Traduzione a cura di Caterina Podda

Traslated by Caterina Podda

1451164473412

4 pensieri riguardo “Le luci e “l’abito buono”.. ovvero Rottach Egern, la città di marzapane/Lights and the “good outfit”. Rottach Egern, the marzipan town, that is.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...