Alessandra Braghelli

Italian from Rome, moved to New Jersey for love. Mom of a little angel, soon to be two. Love history, good manners, books, vintage treasures, old fashion houses. I live in the country, but I spend most of my weekends in my beloved Wildwood.

“La ragione per cui le donne non giocano a calcio è che undici di loro non indosserebbero mai lo stesso completo in pubblico.”
(Phyllis Diller)

Sono nata e cresciuta in Italia. Nel nostro Paese il calcio è una cosa seria: non è solo sport, non  è solo divertimento, né gioco. È molto, molto di più. Anche se non sei tifoso, conosci le squadre della tua città: Francesco Totti, ad esempio, non è soltanto un calciatore, ma un vero e proprio simbolo di Roma e non serve di certo andare allo stadio per conoscerlo! Tutti parlano di calcio, tutti  ne leggono, c’è chi ha l’abbonamento, c’è chi ama seguire il campionato, c’è chi gioca regolarmente nei campetti. Non bisogna essere degli esperti né dei professionisti per giocare a calcio. Eppure anche se ci sono tante tifose e amanti del pallone, il calcio, resta principalmente uno sport maschile. Immaginate la mia sorpresa quando ho scoperto che in America non è così…

IMG_7004

(altro…)

“Ci vuole tempo per costruire un capolavoro aziendale. Ci vuole tempo per costruire una vita. E ci vuole tempo per svilupparsi e crescere. Così dedica a te stesso, alla tua impresa, alla tua famiglia il tempo che meritano e il tempo che loro serve.”
(Jim Rohn)

Ci vuole tempo, tanta pazienza e infinito amore per crescere una vita. I giorni sembrano eterni, soprattutto quando ci si avvicina alla fine. Eppure il tempo corre veloce, perché le settimane invece si aggiungono senza sosta. Sono già arrivata alla venticinquesima settimana e le cose sono alquanto cambiate rispetto al mio ultimo aggiornamento di cinque settimane fa.

 

(altro…)

“Gli uomini sognano più il ritorno che la partenza.”
(Paulo Coelho)

È deciso: quest’anno non torniamo in Italia. Almeno una volta all’anno io e la mia famiglia, cerchiamo di fare ritorno. Una volta all’anno, certo, quando è possibile, ovviamente. Dall’America non è facile: organizzarsi, chiedere le ferie, mettere insieme gli impegni di tutti, trovare la giusta occasione, visto che il prezzo del biglietto, poi, che non è che, di solito, sia proprio economico… Eppure per noi espatriati quanto è importante tornare almeno quella volta all’anno a casa?

IMG_4700.JPG

(altro…)

“Quando è larga sul fianchetto
nasce un bel maschietto,
quando la pancia è aguzza
è certo femminuzza.”
(Proverbio)

Eccomi già arrivata a metà strada della seconda gravidanza. Incredibile come il tempo passi in fretta! La ventesima settimana segna una tappa importante nello sviluppo del feto: l’ecografia che si fa ora, la morfologica, consente non solo di scoprire il sesso, ma anche di misurare gli organi, dalla testa ai piedi. In realtà, visto che sono una vechietta, per quanto riguarda il discorso della riproduzione (dopo i trentacinque anni vengono effettuati molti più test), sono venuta a conoscenza del sesso già dal terzo mese…

IMG_3228

(altro…)

 “– Non puoi riuscire a capire l’America, finché non hai provato una pizza al salame piccante.

– Ma la pizza non è italiana?

– Beh, questo è un dibattito ancora aperto. Il doppio formaggio è un’idea nostra!”

 Jimmy e Javier, in Smallville, 2001

Cari italiani che venite in America, avete presente la nostra pizza? Ecco, negli Stati Uniti la pizza c’è, ma ha tutto un altro aspetto e sapore. Perciò quando ne ordinerete una, non scandalizzatevi. Una delle ragioni per cui non è la stessa, a parte gli ingredienti, è anche il nome: più che “pizza”, il nome corretto, quello che gli venne dato dagli italo-americani, che volevano allargare il mercato non solo ai compaesani, è “tomato pie”. Tuttora quando ordinerete, non direte: “Vorrei una pizza…” ma più comunemente “Can I order a pie…?”. Tra l’altro non crediate che troverete pizzerie ovunque in America! In alcuni Stati potete anche scordarvelo. Solamente dove la comunità italiana si è stabilita troverete cibo italiano o più correttamente “italo-americano”, argomento che approfondirò prossimamente.

IMG_7587
Papa’s Tomato Pies

(altro…)

“Tutto nella donna è un enigma,
ma tutto nella donna ha una soluzione:
questa si chiama gravidanza.”
(Friedrich Wilhelm Nietzsche)

Sono già quasi a metà strada della mia seconda gravidanza, e mi sembra pazzesco come il tempo stia volando! Come non voglio fare progetti sul mio lavoro dopo la maternità (ho affrontato il problema gravidanza e lavoro nel mio precendente post che potete leggere qui ) così non voglio già fasciarmi la testa con parto, notti insonni, e tutti gli acquisti da fare. Voglio invece godermi pienamente giorni, settimane e mesi di questa dolce attesa.

(altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: