My corner of beauty

“Il lusso è una questione di soldi.
L’eleganza è una questione di educazione.”
Sacha Guitry

L’estate scorsa ho aperto un secondo account su Instagram @mycornerofbeauty (il mio profilo principale è @unaromanainamerica , come il blog) dove ho deciso di dedicare, soprattutto, i miei interessi e le mie scelte beauty, appunto, quindi di bellezza, di make-up, di moda, di quello che uso per la mia routine quotidiana, delle scoperte che faccio. Tra i vari prodotti americani che ho avuto modo di provare, c’è la linea per capelli OUAI. (altro…)

“Guardando le vetrine dei negozi, io vedevo un altro mondo, un mondo da favola, pieno di cose meravigliose. Un mondo dove le ragazze grandi potevano avere quello che volevano. Erano bellissime… come le fate o le principesse. Non avevano neanche bisogno di soldi. Avevano delle carte magiche. Ne volevo una anch’io. Mai avrei immaginato… che un giorno ne avrei avute dodici!”
(Sophie Kinsella)

Andare a New York senza comprare nulla sarebbe davvero uno spreco. (altro…)

“Colui che dominava gli odori, dominava il cuore degli uomini. Poiché gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all’orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumo.”
(Patrick Süskind)

“He who ruled scent, ruled the hearts of men For people could close their eyes to greatness, to horrors, to beauty, and their ears to melodies or deceiving words. But they couldn’t escape scent”
(Patrick Süskind)

Bentrovati al nostro appuntamento con quelle cose frivolissime, ma dannatamente essenziali nella vita di una donna. Marzo sì, parliamo di Marzo, nonostante Aprile sia quasi volto al termine, ma non potevo di certo lasciare coloro che seguono questa rubrica senza i miei prodotti preferiti d’inizio primavera.
A Marzo ci si risveglia dalla pigrizia del lungo inverno e c’è più voglia di uscire, di rimettersi in forma, di vederci e sentirci più belle, di circondarci di profumi soavi. (altro…)

“Cosa fa girare il mondo? Desiderio, desiderio, desiderio.”
(Anonimo)

“What makes the world go round? Desire, desire, desire”
(Anonymous)

 

Il giorno del mio compleanno, il 2 Aprile, è in arrivo e io fantastico già sui pacchettini che mi piacerebbe scartare. Non ho detto che succederà davvero, ma sognare non costa nulla. Allora se siete pronti, cominciamo subito. (altro…)

“Quando non ho più blu,
metto del rosso”
Pablo Picasso)

Vi ricordate che i preferiti del mese di Gennaio erano tutti blu? (Se la risposta è no, guardate qui ). Bene. Questo mese invece la sorte ha voluto che il rosso fosse il suo colore dominante. Sarà stato San Valentino e quell’eplosione di cuori in ogni dove, non lo so, ma ho notato che le cose che ho usato di più erano proprio sui toni del vermiglio, del magenta, del fuoco. (altro…)

“Come fate a sapere, quando pensate al blu – quando dite blu –, che state parlando dello stesso colore che pensano tutti.
Il blu è inafferrabile.
Blu, o azzurro, è il cielo, il mare, l’occhio di un dio, la coda di un diavolo, una nascita, un volto cianotico, un uccellino, una battuta spinta, la canzone
più triste, il giorno più splendente.
Il blu è astuto, sornione, sguscia nella stanza di sbieco, è subdolo e scaltro.
Questa storia parla del colore blu, e al pari del blu non vi è niente di vero.
Blu è la bellezza, non la verità. In inglese si dice true blue, ma è un giochetto, una rima: ora c’è, ora non più. È un colore profondamente ambiguo, il blu.
Anche il blu più intenso ha le sue sfumature.
Blu è gloria e potere, un’onda, una particella, una vibrazione, una risonanza, uno spirito, una passione, un ricordo, una vanità, una metafora, un sogno.
Blu è una similitudine.
Blu, lei, è come una donna.”
(Christopher Moore)

“How do you know, when you think blue — when you say blue — that you are talking about the same blue as anyone else? You cannot get a grip on blue. Blue is the sky, the sea, a god’s eye, a devil’s tail, a birth, a strangulation, a virgin’s cloak, a monkey’s ass. It’s a butterfly, a bird, a spicy joke, the saddest song, the brightest day. Blue is sly, slick, it slides into the room sideways, a slippery trickster. This is a story about the color blue, and like blue, there’s nothing true about it. Blue is beauty, not truth. ‘True blue’ is a ruse, a rhyme; it’s there, then it’s not. Blue is a deeply sneaky color. Even deep blue is shallow. Blue is glory and power, a wave, a particle, a vibration, a resonance, a spirit, a passion, a memory, a vanity, a metaphor, a dream. Blue is a simile. Blue, she is like a woman”(Christopher Moore )

Non è mai troppo tardi per parlare dei preferiti del mese, non trovate? Non so cosa sia successo, ma il mese scorso un colore è stato predominante nei miei acquisti e nei prodotti che ho usato di più: il blu. A voi capita? Avrà forse un significato particolare? Se lo sapete ditemelo, sono curiosa ( ve ne siete forse accorti?).

Iniziamo dall’abbigliamento. (altro…)

Non desiderare troppo e sarai l’uomo più ricco del mondo.
(Miguel De Cervantes)

“Don’t desire too much and you’ll be the wealthiest man in the world”.
( Miguel De Cervantes )

Lo so, siamo quasi a metà Gennaio, ma spero non vi dispiacerà comunque parlare ora dei miei preferiti di Dicembre. Qui nella East Coast siamo stati graziati con un mese invernale davvero mite. Per questo motivo ho potuto indossare più volte (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: