Special Events

“E alla fine, non sono gli anni della tua vita che contano.
È la vita che c’è stata nei tuoi anni.”
(Abraham Lincoln)

Un mese tanto atteso, quello di Maggio, per tutti noi del blog, una data importante (passata, lo sappiamo!), quella dell’11 Maggio 2016.

Una Romana in America compie un anno!!

(altro…)

“Io son pronto per ciò che sono
porta pure il tuo specchio buono
che poi non ce n’è per nessuno
non costerà mai niente crederci.”
(L. Ligabue – Buon Compleanno, Elvis)

IMG-20160511-WA0004

Oggi è una giornata importante: il mio blog compie un anno! Certo, non è un tempo lunghissimo, ma di sicuro un traguardo da festeggiare con voi, tutt’insieme. Voi, senza i quali questo blog non esisterebbe o rimarrebbe, forse, semplicemente un diario. Voi che ci avete creduto insieme a me, voi che lo avete letto, voi che lo avete scritto, che ci avete aiutato con le vostre foto, i vostri disegni, le parole, i commenti. E poi ci sono loro, i miei collaboratori, quelli fissi, quelli che sono sempre al mio fianco, anche se sono lontani, ma anche quelli di passaggio. I viandanti, i romani, gli espatriati come me, gli stranieri come me. Tutti con lo stesso obiettivo: raccontare e raccontarsi, per condividere, per ricordare. (altro…)

“Roma è uno spettacolo che non ha
bisogno di intervalli”
(Fausto Gianfranceschi)

“Rome is a movie
which doesn’t need pauses”
(Fausto Gianfranceschi)

Diciamo la verità, noi adoriamo i compleanni.
La torta (che magari poi non mangiamo), le candeline, i regali allegri e quelli brutti da morire, i bigliettini –sì, i bigliettini soprattutto – i messaggi inviati a mezzanotte precisa come a dire ehi, io mi ricordo, sempre, ogni anno, di te, di te sempre, Auguri, gli applausi dopo la canzoncina di rito, i desideri mentre soffi sulla tua età, un solo numero in più dell’anno scorso, che sarà mai, uno solo, in fondo. Uno.
Sì, decisamente adoriamo i compleanni, nonostante i numeri infami. E dunque proprio non potevamo dimenticare quello tra tutti più importante, il più poetico, quello leggendario.

We love birthdays! The birthday cake ( which we don’t necessarily eat ), the candles, the cool birthday gifts and the ugly ones, the birthday cards – especially the birthday cards -, the text messages sent every year right at midnight as if they want to let you know you’re always on their minds, the birthday wishes, the cheerful clapping after singing the happy birthday song to you, the wish you make when you blow out your candles, your age, which only gains one number and one only. How much damage can one number do, really!
Yes, despite those evil numbers, we do love birthdays. That’s why we couldn’t forget about the most important, poetical and legendary birthday of them all.

(altro…)

Ci sono due modi di vivere la vita.
Uno è pensare che niente è un miracolo.
L’altro è pensare che ogni cosa è un miracolo.
(A. Einstein)

Picture (31).jpegQuando ho iniziato questo blog, nella mia bio , ho anticipato che avrei raccontato di eventi leggeri, frivoli, allegri, ma anche di argomenti delicati, profondi, importanti. E anche entrambi allo stesso tempo,  proprio com’è la vita. Ieri al lavoro la colazione è stata deliziosa: un pancakes per un dollaro e se ne prendevi due avevi diritto a partecipare all’estrazione per una gift card per Cheesecake Factory e per il multisala AMC. Divertente, vero? E pure buonissimo, da leccarsi i baffi! Secondo voi una golosona come me quanti pancakes avrà preso? Che domande, neanche vi rispondo!

(altro…)

“Benvenuti a teatro. Dove tutto è finto ma niente è falso.”
(Gigi Proietti)

locandina1

Non la farò tanto lunga, stavolta. Promesso. Anzi, il messaggio di questo articolo è semplice e conciso.
Sarò in scena con un nuovo spettacolo teatrale, qui a Roma.. verrete a vedermi?
Il testo è di quelli belli davvero, La Signorina Papillon, divertente veloce e con una nota di verità un po’ amara che si sente solo un poco, in fondo allo stomaco, addolcita però da gag comiche e quel sano, vecchio buon ridere proprio di ogni commedia con la C maiuscola che si rispetti.
Del resto, Stefano Benni in questo è un genio. (altro…)

Il mondo è rotondo e il luogo che può sembrare la fine può anche essere l’inizio.
(Ivy Baker Priest)

“The world is round and the place which may seem the end, may also be only the beginning”
(Ivy Baker Priest)

Quando ho iniziato questo blog non sapevo minimamente dove mi avrebbe portato. Di certo volevo raccontare di me, delle difficoltà e delle scoperte di una donna italiana in America. Poi, quando tutto era ancora solo un’idea, durante una cena a Roma con Sabrina (@io_e_mia_sorella), ho pensato che sarebbe stato bello avere lei al mio fianco, da lontano ( e lo penso tuttora!). Poi il logo (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: